Oncologia Morabito
Novartis
OncoHub
Roche Oncologia

Terapia con Crizotinib per adenocarcinoma polmonare avanzato e riarrangiamento ROS1


Circa l'1% degli adenocarcinomi polmonari è guidato dal riarrangiamento oncogenico ROS1.
Crizotinib ( Xalkori ) è un potente inibitore di entrambi i domini chinasici di ROS1 e ALK.

In assenza di uno studio clinico prospettico in Europa, è stato condotto uno studio retrospettivo in Centri che hanno testato il riarrangiamento ROS1.
I pazienti eleggibili avevano adenocarcinoma polmonare in stadio IV, riarrangiamento ROS1 secondo l’ibridazione fluorescente in situ, e avevano ricevuto una terapia con Crizotinib attraverso un uso off-label individuale.
La migliore risposta è stata valutata utilizzando i criteri RECIST versione 1.1.

Sono stati identificati 32 pazienti idonei. Un paziente è stato escluso perché il sequenziamento NGS ( next-generation sequencing ) è risultato negativo per fusione di ROS1.
L'età media era 50.5 anni; il 64.5% dei pazienti era rappresentato da donne e il 67.7% non aveva mai fumato.

Trenta pazienti erano valutabili per la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e 29 pazienti erano valutabili per la migliore risposta.

Sono stati osservati 4 pazienti con progressione della malattia, 2 pazienti con malattia stabile e 24 pazienti con risposta obiettiva, di cui 5 risposte complete ( tasso di risposta globale 80%, tasso di controllo della malattia 86.7% ).

La sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 9.1 mesi, e il tasso di sopravvivenza libera da progressione a 12 mesi è stato del 44%.

Non sono stati osservati effetti avversi inattesi.

26 pazienti hanno ricevuto Pemetrexed ( Alimta ) ( da solo o in combinazione con Platino e prima o dopo Crizotinib ) e hanno avuto un tasso di risposta del 57.7% e una sopravvivenza mediana libera da progressione di 7.2 mesi.

In conclusione, Crizotinib è risultato molto attivo nel trattamento del cancro del polmone nei pazienti con riarrangiamento ROS1, suggerendo che i pazienti con adenocarcinoma polmonare dovrebbero essere testati per ROS1. ( Xagena2015 )

Mazièries J et al, J Clin Oncol 2015;33:992-999

Onco2015 Pneumo2015 Farma2015


Indietro