Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoDermatologia
OncoGinecologia

Uno studio retrospettivo ha evidenziato che circa tre quarti dei pazienti con melanoma avanzato che hanno ottenuto risposte complete alla terapia anti-PD-1 a singolo agente sono rimasti in remissione ...


Dallo studio EV-103 è emerso che la combinazione di Enfortumab vedotin e Pembrolizumab ( Keytruda ) ha conferito alti tassi di risposte durature tra i pazienti non-ammissibili al Cisplatino con carci ...


Uno studio di fase 2 ha mostrato una migliore sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) per Atezolizumab ( Tecentriq ) più Bevacizumab ( Avastin ) rispetto a Sunitinib ( Sutent ) in pazienti con ca ...


La maggior parte dei pazienti con tumore polmonare a piccole cellule ( SCLC ) presentano una malattia in stadio esteso e la prognosi rimane sfavorevole. Recentemente, l'immunoterapia ha dimostrato a ...


Nel corso dello studio PACIFIC di fase 3 in corso, Durvalumab ( Imfinzi ) ha migliorato gli endpoint primari di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e sopravvivenza globale ( OS ) rispetto al ...


I pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) EGFR-mutato trattati con inibitori della tirosin-chinasi ( TKI ) di EGFR diventano inevitabilmente resistenti ai farmaci di prima o seco ...


Lorlatinib ( Lorviqua ) è un potente inibitore della tirosin-chinasi ( TKI ) di terza generazione che è diretta verso ALK e ROS1 con attività preclinica contro le mutazioni di resistenza più conosciu ...


L'efficacia e la sicurezza di Cabazitaxel ( Jevtana ), rispetto a un inibitore diretto alla via di segnalazione degli androgeni ( Abiraterone [ Zytiga ] o Enzalutamide [ Xtandi ] ), in pazienti con tu ...


Lorlatinib ( Lorviqua ) è un potente inibitore tirosin-chinasico ( TKI ) di ALK/ROS1 con robusta attività clinica nel tumore polmonare avanzato non-a-piccole cellule ALK-positivo, anche in pazienti in ...


Esistono ragioni per il trattamento combinato con inibitori del checkpoint immunitario e inibitori PARP [ poli (ADP-ribosio) polimerasi ] in una varietà di tumori solidi. Sono stati studiati gli eff ...


Dati clinici di fase 3 hanno mostrato percentuali più elevate di pazienti con risposta obiettiva, durata della risposta più lunga e sopravvivenza globale più lunga con Nivolumab ( Opdivo ) rispetto a ...


CheckMate 032 è uno studio multicoorte in aperto che include pazienti con carcinoma uroteliale ( mUC ) non-resecabile localmente avanzato o metastatico trattati con Nivolumab ( Opdivo ) 3 mg/kg in mon ...


L'evidenza preclinica e clinica suggerisce che il blocco simultaneo del recettore VEGF-2 ( VEGFR-2 ) e PD-1 o PD-L1 migliori la migrazione delle cellule T specifiche per l’antigene, l'attività antitum ...


I trattamenti combinati di immunoterapia possono migliorare gli esiti dei pazienti. Epacadostat, un inibitore selettivo IDO1 e Pembrolizumab ( Keytruda ), un inibitore PD-1, hanno mostrato una promett ...


I pazienti con melanoma non-resecabile o metastatico con una mutazione BRAF V600E o V600K hanno una sopravvivenza priva di progressione e sopravvivenza globale prolungate quando ricevono il trattament ...